Dr. J. E. Williams

Hai fatto le analisi del tuo profilo lipidico e hai trovato che il tuo colesterolo LDL è di 149 mg/dL. Hai letto che è un valore alto. Sai che il tuo medico raccomanda un farmaco a base di statine, la soluzione standard per abbassare l’LDL. Ma vuoi provare un approccio naturale. Qual è l’efficacia dei cambiamenti dietetici nel diminuire i livelli di LDL?

colesterolo

L’LDL aumenta con l’età. Tuttavia, in alcuni casi, esso può anche diminuire. Valori più bassi di LDL si associano a un rischio minore di mortalità.

Stabilisci degli obiettivi. Il primo passo è portare il tuo LDL sotto i 99 mg/dL; poi, sotto gli 80 e, se possibile, entro un range ottimale sotto i 70 mg/dL.

Un modo sicuro per abbassare i valori di LDL è adottare una dieta vegana per cinque mesi.

ldl

Molti vegani consumano troppo olio di cocco, un grasso vegetale saturo che fa aumentare i livelli di LDL. Perciò, non abusarne. Prendere degli integratori come steroli vegetali e riso rosso fermentato può lavorare in sinergia con una dieta salutare low-fat.

 

Dieta vegana senza olio di cocco, con qualche integrazione:

– Assumi degli steroli vegetali (beta-sitosterolo): gli steroli vegetali sono composti vegetali simili al colesterolo, perciò aiutano a limitarne l’assorbimento. Per ottenere dei risultati, hai bisogno di prenderne 1000 mg due volte al giorno. Se utilizzi una forma concentrata, 150 mg ai pasti.

– Assumi fibre solubili: molti cibi vegetali salutari come orzo, avena, melanzane e okra contengono fibre solubili che aiutano a controllare i livelli di LDL. Aggiungere qualche grammo di fibra solubile dallo psillio può darti ulteriori benefici in questo senso.

– Utilizza dei prodotti a base di soia: se non sei allergico ai fagioli di soia, piccole quantità di proteine dalla soia come quelle di tofu, miso e tempeh forniscono dei benefici nell’abbassare l’LDL. Ma evita spezzatini di soia e sostituti del formaggio. Non utilizzare la soia se soffri di ipotiroidismo, poiché essa inibisce la funzionalità della tiroide.

– Mangia un po’ di frutta a guscio: la frutta a guscio biologica è ricca di grassi mono e poli-insaturi. Le noci sono particolarmente utili nel mantenere in salute il sistema vascolare. Una manciata al giorno è sufficiente. Non mangiarne troppe. Ed evitale se sei allergico.

– Prendi un estratto di carciofo: una ricerca del 2017 ha scoperto che l’estratto di carciofo contribuisce significativamente a ridurre LDL e trigliceridi. Prendi dell’estratto di carciofo (Cynara scolymus) standardizzato che contenga il 18% di acidi caffeilchinici, 320-500 mg due volte al giorno.

 

Cinque mesi dopo

Controlla nuovamente il tuo LDL dopo cinque mesi. Dovresti trovarlo più basso rispetto all’inizio. Se non si è abbassato di molto nemmeno con una dieta vegana, potresti avere qualche mutazione genetica dell’ApoE (Apoliproteina E). I portatori di ApoE2 hanno naturalmente bassi livelli di colesterolo LDL, mentre i portatori di ApoE4 tendono ad avere valori più alti con un maggior rischio di problemi coronarici e Alzheimer.

Per vivere in salute e più a lungo, cerca di abbassare i valori di LDL e trigliceridi. La dieta con qualche integrazione funziona.

 

Comments

commenti

Iscriviti e Ricevi Omaggi e Nuovi Articoli

crudo e salute omaggi

Grazie! Controlla la tua email!

LASCIA LA TUA EMAIL

Ricevi i 10 Errori Insospettabili nella Dieta Crudista

Grazie! Il PDF è in arrivo, controlla la tua email.

Share This